Bologna - Modena - Reggio Emilia

Immagine dell 'articolo - Disoccupazione e sofferenza emotiva

Disoccupazione e sofferenza emotiva

  • CONDIVIDI L'ARTICOLO

Disoccupazione e sofferenza emotiva: che relazione c’è tra la soddisfazione professionale e il benessere psicologico? 


Il lavoro, non è solo il mezzo attraverso cui possiamo rispondere alle nostre necessità essenziali e al nostro sostentamento. Al contrario, il lavoro può essere considerato anche una fonte di benessere psicologico e sociale. E quando l’occupazione manca, possono verificarsi condizioni psicologiche ed emotive che non vanno sottovalutate, ma che vanno sempre ascoltate.

La relazione tra disoccupazione ed emozioni


Spesso, quando una persona si trova senza un’occupazione, e soprattutto quando questa condizione si verifica non per la propria volontà, si rischia di entrare in un circuito di malessere. Lo stato d’animo negativo e la frustrazione di essere senza un lavoro o di non riuscire a trovarne uno, possono incidere sulla nostra autostima, cosa che può rendere ancora più difficile trovarne uno. Si soffre, ci si sente in colpa, si smette di cercare o di continuare a tentare, la sfiducia aumenta.  

Il lavoro non è soltanto un lavoro


Il lavoro non è solo uno strumento di sopravvivenza ma, in molti casi è utile per assolvere a tutta una serie di funzioni psicologiche e sociali: fra cui l’autoaffermazione, il riconoscimento e la gratificazione personale. Per questo quando il lavoro manca, la persona ne risente anche sul fronte emotivo e psicologico, provando sentimenti di apatia, pessimismo e malessere. Perché le nostre emozioni sono sempre collegate a ciò che succede nella nostra vita.


L’importanza del supporto psicologico 


È necessario ammettere che il sostegno psicologico è cruciale nelle fasi di ricerca del lavoro, e che prescinde dalle componenti cliniche e patologiche a cui purtroppo ancora troppo spesso si pensa. Partendo da questo presupposto, bisognerebbe offrire quanto più possibile, spazi per l’ascolto e per il benessere psicologico, in cui la persona possa sentire di non essere sola e raggiungere maggiore auto-consapevolezza. Ricevere il giusto supporto durante le fasi più difficili della ricerca di un lavoro, aiuta a superare gli stereotipi, ad attivare la produttività e cosa ancora più importante, a recuperare le risorse personali e la motivazione per ripartire nella ricerca o nella creazione di nuove opportunità lavorative. 

Fissa un incontro con noi

ti aiuteremo a superare gli ostacoli

Ultime News

Immagine dell 'articolo - Perché scrivere i propri obiettivi è importante

Perché scrivere i propri obiettivi è importante

Viviamo l’epoca del multitasking, ogni giorno...

Leggi tutto
Immagine dell 'articolo - Leadership femminile contro gli stereotipi

Leadership femminile contro gli stereotipi

La leadership al femminile fra abbattimento degli...

Leggi tutto
Immagine dell 'articolo - Sei una mamma che lavora? Impara a gestire il carico senza sensi di colpa

Sei una mamma che lavora? Impara a gestire il carico senza sensi di colpa

Essere mamme e lavoratrici tra organizzazione e...

Leggi tutto